Perché installare un impianto FOTOVOLTAICO?

Ridurre drasticamente i costi della bolletta elettrica

Installare un impianto fotovoltaico, consente di ridurre o addirittura “azzerare” le costose bollette che ogni mese dobbiamo onorare. Grazie all’energia del sole ed un materiale che si trova  in natura    ( Silicio ), l’energia del sole viene convertita in energia elettrica.

Oggi, installare un Impianto fotovoltaico, consente di sfruttare gli sgravi fiscali del 50% sul tuo investimento per tutto il 2017

Come previsto dalla legge di stabilità emanata nel 2016, chi intende ristrutturare il proprio immobile può accedere ad una particolare detrazione fiscale, chiamata Bonus ristrutturazioni, che garantisce una detrazione del 50% su tutte le spese effettuate. Nei requisiti per usufruire del bonus, quindi, rientra l’installazione di un nuovo impianto fotovoltaico, dato che si tratta di una “spesa” destinata a migliorare il risparmio energetico dell’immobile e la sua efficienza.

E’ possibile fare richiesta del bonus ristrutturazioni direttamente all’Agenzia delle Entrate ed è possibile, quindi, detrarre sul reddito annuale tutte le spese effettuate. In particolare, dopo una serie di revisioni alle agevolazioni, si è deciso che per i lavori di riqualificazioni di un immobile si possono richiedere le detrazioni fiscali fino al 31 Dicembre di quest’anno, con un detrazione massima del 65%, mentre dal primo Gennaio 2017 le detrazioni ammonteranno solo al 36% della spesa sostenuta.

Etica e rispetto dell’ambiente per un futuro migliore

E’ proprio grazie al sole che questa incredibile magia avviene, produrre energia elettrica sfruttando questa tecnologia, consente di limitare le emissioni di Co2  i gas che stanno riscaldando il nostro pianeta( Ogni 1000 Kw/h risparmiati 290 Kg di Co2 ), una ragione in più per decidere di installare un nuovo impianto

“Investimento” si, ma estremamente redditizio

Grazie alla riduzione del costo di un impianto fotovoltaico oggi è possibile avere un grande vantaggio rispetto al passato anche senza conto energia o altri incentivi. I costi del fotovoltaico chiavi in mano, che nel 2005 si aggiravano sui 9.000 Euro a kW, sono scesi agli attuali 1.800-2.200 Euro del 2016-2017 in funzione della potenza e del tipo di pannelli fotovoltaici utilizzati. In particolare i prezzi degli impianti fotovoltaici dipendono dal tipo di moduli utilizzati, dalla potenza, dalla tipologia di impianto e installazione e ovviamente se è presente un sistema di accumulo o no. Altri componenti che incidono sul prezzo, oltre ai moduli fotovoltaici, sono gli inverter eventuali ottimizzatori di potenza e sistemi di monitoraggio. Oggi realizzare un impianto fotovoltaico è ancora più conveniente in quanto il costo dell’energia elettrica sta raggiungendo dei prezzi che superano i 0,30 Euro a kWh anche per utenze domestiche da 3kW e con un consumo annuo di 4500 kWh.


L’installazione di un impianto fotovoltaico non solo ti farà risparmiare, ma addirittura guadagnare. Grazie allo “Scambio sul posto” e gli impianti fotovoltaici tradizionali e On-Grid, puoi vendere l’energia inutilizzata evitando, in questo modo, inutili sprechi e assicurandoti una fonte di guadagno. Il conguaglio di quanto fornito alla rete nazionale è gestito dal GSE.